Arredare un salotto piccolo è una vera e propria sfida. Dalla disposizione dei mobili alla scelta di cosa mettere davanti al divano, ogni dettaglio diventa indispensabile per organizzare al meglio l’ambiente e farlo sembrare addirittura più grande di quanto non sia in realtà.

In questo vengono in aiuto gli arredi salvaspazio, che nella forma di tavolini componibili, sovrapponibili, impilabili o dotati di doppio ripiano aumentano le possibilità di contenimento e moltiplicano i punti d’appoggio riducendo al minimo l’ingombro effettivo.

Leggi l’articolo: troverai idee, suggerimenti e immagini per ottimizzare un soggiorno small con una selezione di tavolini da salotto moderni che combinano funzionalità ed estetica.

TAVOLINI DA SALOTTO: SCOPRI >


Tavolini di piccole dimensioni: 9 soluzioni

Soluzioni per salotti piccoli: i tavolini salvaspazio

Alti e stretti, compatti e non ingombranti, i tavolini da caffè destinati ai salotti poco spaziosi devono rispettare una regola d'oro: le dimensioni ridotte.

Poiché ogni centimetro risparmiato è un centimetro utile da destinare a un divano più grande, una poltrona più comoda o una piantana più larga, complementi e accessori rimodulano le loro misure per rendere il salotto un ambiente ultra accogliente senza tuttavia sacrificare funzionalità, praticità e resa estetica.

Anzi, i tavolini da fumo contemporanei scatenano una vera e propria battaglia di originalità per raddoppiare le superfici d'appoggio, creare nicchie o snellire le strutture per rispondere alle necessità degli ambienti domestici contemporanei e vedersi attribuito il titolo di arredi salvaspazio.

Nell'immenso universo dei tavolini bassi, alcuni modelli si contraddistinguono proprio per l'attenzione dedicata a ingombri contenuti e volumi ridotti. Tra i più famosi spiccano:

  • i tavolini laterali
  • i tavolini con doppio ripiano
  • i tavolini sovrapponibili
  • i tavolini impilabili
  • i tavolini componibili o modulari
  • i tavolini servitore o servetto da divano

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di ogni modello.


Tavolini lato divano

Tavolini per lato divano Piramide Wood

I tavolini laterali sono un must have che non può mancare in un salottino moderno. Più alti e stretti dei loro omonimi frontali, devono il nome allo speciale posizionamento che li vede collocati accanto al divano o in prossimità di una poltrona.

I tavolini per lato divano razionalizzano le dimensioni pur mantenendo un design moderno e accattivante. Progettati per essere compatti e poco ingombranti, hanno un’altezza di 50 cm circa dal pavimento.

Quanto alle forme, la predilezione è ai tavolini rotondi: la forma curva e arrotondata dal top consente di risparmiare preziosi centimetri in larghezza, oltre a servire da perfetto piano d’appoggio per una lampada, una pianta, un vaso o un telefono vintage.

Perché scegliere un tavolino lato divano:

  • per affiancare un piano d'appoggio al bracciolo
  • per dare forma a un angolo lettura impeccabile
  • per non occupare lo spazio davanti al divano

TAVOLINI LATO DIVANO: SCOPRI >


Tavolino con 2 ripiani

Tavolino con doppio ripiano Milord Double

Chiamato anche doppio, il tavolino a due ripiani è uno speciale modello di tavolo da fumo la cui peculiarità sta nella presenza di 2 piani d’appoggio. Complemento salvaspazio per eccellenza, si fa notare per la struttura più o meno asimmetrica che integra due top di dimensioni uguali o diverse, sfalsati in altezza o in larghezza per aumentare la superficie disponibile per sistemare riviste, un telecomando.

Tavolino con due ripiani sfalsati Scacco Matto

Rotondi, quadrati, rettangolari: i tavolini a doppio ripiano si ispirano alle forme geometriche più tradizionali e le modernizzano in chiave contemporanea. Top con angoli arrotondati, abbinamenti di materiali e finiture altamente decorative come il vetro stampato sono solo alcuni degli elementi che fanno di ogni tavolino un accessorio da esporre con orgoglio nel centro della stanza.

Tavolino rotondo con 2 ripiani Up & Down

Perché scegliere un tavolino a doppio ripiano:

  • per avere uno spazio dedicato alle riviste
  • per non dover ricorrere a un secondo tavolino
  • per dare un tocco di originalità all’angolo relax

TAVOLINI CON DOPPIO RIPIANO: SCOPRI >


Tavolini sovrapponibili

Set di due tavolini bassi sovrapponibili Milord

Simili ai modelli multitop, i tavolini con piani sovrapponibili sono celebri per la loro versatilità d’uso. Impiegati in set di 2, 3 o in composizioni di più elementi, si prestano a creare soluzioni d’arredo inedite facendo tesoro di una minima differenza d’altezza tra i tavolini più bassi e quelli di dimensioni maggiori.

Il risultato è una scenografica composizione di tavolini da caffè che punta sulla resa estetica senza rinunciare alla funzionalità. Quanto a personalizzazione, materiali e finiture consentono di dare libero sfogo alla fantasia con abbinamenti inediti di top bianchi e colorati, in gres e legno, in effetto marmo e imitazione cemento.

Set di tre tavolini rotondi sovrapponibili Piramide Gres

Quanto a funzionalità, invece, è d’obbligo ricordare che ogni tavolino da caffè è un elemento a sé, può essere utilizzato singolarmente o a coppie, in trio o in gruppo. Allo stesso modo, le composizioni possono essere smantellate per spostare i tavolini in vari punti della stanza: a lato o davanti al divano, al centro del salotto o all’ingresso di casa.

Perché scegliere dei tavolini da salotto sovrapponibili:

  • per creare giochi di altezze diverse tra i piani
  • per osare con abbinamenti di finiture e materiali
  • per disporre di più tavolini utilizzabili separatamente

TAVOLINI SOVRAPPONIBILI: SCOPRI >


Tavolini impilabili ad incastro

Set di due tavolini quadrati impilabili New Line

Salotto condiviso con la cucina? Monolocale mini? Quando lo spazio è davvero ridotto bisogna agire d’astuzia e ricorrere al caro e vecchio effetto matrioska tipico dei tavolini impilabili.

Grazie a un semplice sistema ad incastro, il tavolino più grande consente di riporre al suo interno i modelli più piccoli, che si inseriscono sotto il piano d’appoggio sfruttando la superficie già occupata. In altre parole, la struttura a giorno diventa un vero e proprio contenitore dove annidare, e impilare, 2 o 3 tavolini da salotto.

Come le composizioni sovrapposte, anche i tavolini ad incastro offrono un doppio uso. Uniti, funzioneranno come un tavolino da caffè singolo; separati, potranno essere impiegati in punti diversi del salotto, a seconda delle occasioni o dei momenti della giornata.

Perché scegliere un set di tavolini impilabili:

  • per ridurre al minimo lo spazio occupato
  • per racchiudere uno, due o tre tavolini in un unico complemento
  • per dare un twist di modernità alla zona giorno

TAVOLINI IMPILABILI: SCOPRI >


Tavolini modulari componibili

Tavolini componibili modulari Tetris

Chi dice ambienti di piccole dimensioni dice arredi modulari. Specializzati nell’ottimizzazione dello spazio, divani, librerie e pareti attrezzate si contendono il titolo di miglior soluzione salvaspazio con proposte accattivanti, moderne e talvolta originali.

È questo il caso dei tavolini da salotto componibili, che prendono forma dall’abbinamento di più moduli uguali o diversi per restituire un risultato quasi su misura. La componibilità è il motivo per cui i tavolini modulari spopolano nei salotti dalle misure ridotte: minore è lo spazio disponibile, minori saranno gli elementi impiegati per comporre il tavolino da caffè.

Perché scegliere un tavolino modulare componibile:

  • per creare composizioni originali e personalizzate
  • per configurare un complemento quasi su misura
  • per cambiare il look del salotto a seconda delle necessità

TAVOLINI MODULARI: SCOPRI >


Tavolini-servetto da divano

Tavolino servetto di design Piramide Double

Ultimo in ordine di apparizione, il tavolino servitore è un accessorio salvaspazio che non passa mai di moda. Chiamato anche servetto, si fa riconoscere per la particolare struttura a C che consente di far scivolare la base sotto la struttura del divano e di avvicinare il piano alla seduta.

Punto d’appoggio indispensabile per un piccolo PC, il servetto mostra una certa attitudine salvaspazio anche nella resa estetica. Solitamente proposto nei modelli rotondo o quadrato, spesso sfoggia un design minimalista ed essenziale, che abbinamenti evergreen come metallo e legno o ferro e marmo vestono alla perfezione.

Perché scegliere un tavolino-servetto da divano:

  • per disporre di un piano d’appoggio per il PC
  • per dare un’alternativa al tradizionale tavolino lato divano
  • per dare un tocco di stile industrial al salotto

TAVOLINI SERVETTO: SCOPRI >


Non hai trovato la soluzione che fa per te? Contattaci!


Articoli da non perdere:

Rivenditori Italia Maconi